Il Temporary Manager è un ruolo innovativo e alternativo, alla consulenza e alla dirigenza tradizionale, a cui affidare la gestione di un’impresa o di una sua parte.

Il Manager Temporary è altamente qualificato e motivato, al fine di garantire continuità all’organizzazione, accrescendone le competenze manageriali esistenti e risolvendone al contempo alcuni momenti critici, sia negativi (tagli, riassestamento economico e finanziario) che positivi (crescita, sviluppo di nuovi business, gestione di nuove opportunità).

Gestire significa che il manager viene dotato di tutte le opportune leve, quali deleghe, poteri.

Chi svolge questa professione ha una particolare attitudine nel portare il cambiamento nelle organizzazioni attraverso la sua profonda competenza ed esperienza aziendale e il coinvolgimento dei principali attori quali la proprietà, il management e il personale. E’ dotato di una forte leadership e capacità di condurre l’organizzazione aziendale verso l’obiettivo da raggiungere, con la giusta empatia e razionalità richieste da questo tipo di ruoli.

Le nostre principali proposte di Temporary Management

Sviluppo nuovi business: Il Temporary Manager interviene per rendere la fase di sviluppo aziendale una fase di successo e non una fase di incertezza. Sviluppando e realizzando un piano razionale di sviluppo, introducendo il giusto cambiamento organizzativo e sviluppando le competenze manageriali per assicurare una crescita di successo.

Ristrutturazioni aziendali: Il Temporary Manager interviene per guidare e realizzare il piano di ristrutturazione e di risanamento aziendale. In simili situazioni è frequente l’intervento di un team di manager funzionali a supporto della direzione d’azienda, tipicamente uomini di operations e di finanza.

Passaggio generazionale: Il Temporary Manager interviene in questa fase di passaggio affiancando operativamente la nuova generazione trasferendo loro competenze manageriali di gestione d’impresa. In questo ambito il temporary manager svolge un ruolo di tutor per gestire con successo il passaggio generazionale.

Internazionalizzazione: Il Temporary Manager interviene mettendo a disposizione le proprie competenze per guidare l’impresa in nuovi mercati e aree geografiche attraverso la definizione e realizzazione del piano di crescita internazionale anche attraverso lo sviluppo o l’inserimento di competenze manageriali.

Progetti Lean: Il Temporary Manager interviene identificando le aree aziendali oggetto di progetti lean ed efficientamento partendo da un’analisi dello stato attuale dell’azienda, proponendo e realizzando il piano condiviso. In questo ambito è fondamentale per il temporary manager avere un sistema di controllo per la verifica dello stato di avanzamento del progetto e i miglioramenti realizzati

Start up: Il Temporary Manager interviene in questo ambito ricoprendo un ruolo molto ampio affinchè la start up si sviluppi e diventi una realtà imprenditoriale di successo. Con i fondatori realizza un piano di sviluppo di business e organizzativo per portare la start up al successo imprenditoriale